COMUNICATO STAMPA

Roma – Sulle consultazioni di questi giorni in relazione alla formazione del nuovo Governo voluto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con l’imposizione della guida di Mario Draghi, è intervenuto Vincenzo Galizia Presidente nazionale del movimento ‘Più Eco Ecologisti Confederati‘, il quale ha dichiarato: “Esprimiamo dissenso in merito alla proposta che vede il banchiere Draghi accolto da tutti – politica e media – come salvatore della Patria. Si rischia di ripetere un’esperienza simile a quella del Governo Monti, che fu catastrofica per cittadini e per politiche ambientali. Evidentemente hanno pensato che, per gestire i soldi europei, non esisteva miglior soluzione che optare per la “candidatura” dell’ex presidente della BCE. Noi diciamo no! Evitiamo che Banchieri e Banche continuino a lucrare sulle spalle dei cittadini, i quali muoiono di fame a causa della crisi economica e sanitaria di quest’ultimo anno. Si punti ad una formazione eccellente della classe politica, non a soluzioni obtorto collo e in extrema ratio necessarie in mancanza della medesima. Noi di Più Eco siamo contrari a coloro i quali non abbiano a cuore la difesa e l’interesse dei cittadini e dell’ambiente“.

Visite totali questa pagina: 464 – Visite oggi questa pagina: 1 – Visite totali al sito: 96.412. GRAZIE!