Bruxelles – Giovedì 21 gennaio il Parlamento europeo ha adottato la relazione dell’iniziativa “Più Pesci nei mari” dell’eurodeputata ambientalista Caroline Roose (Alliance Ecologiste Independante). In questa relazione, il Parlamento chiede l’adozione di misure forti per combattere la pesca eccessiva e ricostruire le popolazioni ittiche, che dovrebbero garantire la sostenibilità delle attività di pesca, proteggere gli ecosistemi e migliorare la loro resilienza di fronte ai cambiamenti climatici. Il Parlamento chiede in particolare che tutte le quote siano fissate a un livello sostenibile e che limiti l’uso delle tecniche di pesca più dannose per l’ambiente. Chiede inoltre la creazione di una rete di aree marine protette che copra il 30% delle acque europee, un terzo delle quali beneficia di un elevato livello di protezione, per migliorarne la gestione e il controllo e per coinvolgere maggiormente i pescatori nella loro governance.

Visite totali questa pagina: 372 – Visite oggi questa pagina: 1 – Visite totali al sito: 96.439. GRAZIE!